Parrocchia di S. Ambrogio in Mignanego (GE)

 

<<<

 

 

Lettera ai fidanzati

 

 

Carissimi fidanzati,

anche se non ci conosciamo personalmente: non s˛ quando sia iniziata la storia del vostro amore, voglio entrare per qualche attimo e con tanta discrezione nella vostra vita, non per intromettermi nelle cose "vostre", ma perchŔ quello che voi state vivendo, il "vostro innamoramento" Ŕ una fase delle pi¨ importanti della vita.

Immagino che voi la viviate assaporando in tutti i suoi fremiti la bellezza del vostro innamoramento; Ma voi dovete costruire una casa per il vostro amore, che potrÓ diventare una casa di libertÓ oppure una prigione: con le vostre scelte di oggi!á

E' quindi anche un tempo di grande responsabilitÓ!á

Non Ŕ per spaventarvi che vi scrivo, ma per augurarvi che possiate gustare tutta la bellezza del vostro amore, in modo consapevole e scoprendone tutta la grandezza.

Voglio immaginare che il vostro fidanzamento non sia esente da domande, interrogativi, dubbi... guai se non ci fossero! Come minimo sono una occasione perchŔ parliate molto tra voi... e poi continuiate ancora a parlarne... senza stancarvi... e poi ne riparliate ancora senza dare nulla per scontato! Non intendo darvi delle risposte, quasi "ricette" pronte all'uso, ma solo qualche spunto per il vostro dialogo e la vostra riflessione, perchŔ possiate gustare con sempre maggiore profonditÓ il vostro amore, affrontando con serenitÓ tutte le scelte che il vostro amore richiede, perchŔ il vostro matrimonio (vicino o ancora lontano!) sia l'inizio della costruzione della casa in cui possiate trovare la felicitÓ pi¨ grande che il vostro cuore pu˛ desiderare!

Buon cammino !

 

[>>>]